................................................................................................................................................................................................................................................... Facebook Google+ Youtube .

2013-09-12T20:29:41+02:00

Rapporti di coppia: come riconquistare il proprio partner

Pubblicato da Elsa

 

Nella vita di coppia è naturale che si attraversino periodi di alti e bassi, a volte passano velocemente, senza lasciare strascichi, a volte invece si trascinano per molto tempo finendo per segnare in maniera negativa il rapporto.

Se subentra uno stato di crisi della coppia, cosa può fare uno dei partner per riconquistare l’amata, o l'amato

Zia Elsa, si è lasciata sfuggire diverse occasioni e non è riuscita ad accappararsi nessun marito, per cui dai propri errori è giunta ad alcune conclusioni.

Anche nei casi in cui l’impresa possa apparire difficile o addirittura impossibile, se ancora brucia una leggera fiamma d’amore, vale la pena tentare evitando di aggravare la situazione commettendo ulteriori errori, per ripicca o debolezza.

C​​hiedersi, con molta sincerità, cosa ha portato alla situazione attuale e da qui, senza trovare scusanti che attenuino la posizione, ammettere le colpe (se si è la causa), scusarsi e con umiltà cercare di ricominciare dando tutto il tempo necessario, alla compagna/o, di metabolizzare e superare gli eventi negativi che hanno intaccato la relazione.

Evitare di insistere o incaponirsi nell' avere ragione, potrebbe solo peggiorare la situazione. Coinvolgere il partner in estenuanti discussioni e litigi, non farà altro che aggravare la posizione. Dare tempo e non accusare di essere il partner di essere la causa della crisi di coppia o di non voler recuperare la situazione.

Se avete tradito il partner non cercate di salvarvi a tutti i costi accampando scusanti di vario tipo; ammettete l’errore, analizzate la situazione cercando di capire perché avete commesso uno sbaglio di questo tipo ed evitate di addossare le colpe all'altro partner. Sarà dura fare accettare al partner questo errore, ma se si crede ancora nel rapporto conviene fare un tentativo.  

Se è il partner ad avere un'amante, occorrerà capire se ha ancora senso tenere in piedi la relazione e cosa si cerca da un rapporto di coppia. Se si opta per chiudere il rapporto in genere può aiutare cercare nuovi interessi ed avere persone fidate per sfogarsi. Nel caso si decida di proseguire il rapporto, decisamente il percorso più difficile, occorrerà valutare nel tempo, l'affidabilità e la sincerità dei sentimenti del proprio partner. 

Se il partner si è lasciato andare ed è trascurato possono esserci dei motivi di insoddisfazione nel rapporto o nella vita quotidiana che magari non sono evidenti ed andrebbero meglio individuati e risolti insieme, se possibile. A volte anche problemi di salute latenti concorrono a determinare queste situazioni. Per la donna uno dei motivi principali può essere rappresentato dalla nascita di bambini e dalla difficoltà di riuscire a seguire tutte le faccende di casa. In questo caso gli uomini spesso si lamentano senza accorgersi che avrebbero potuto essere più presenti ed aiutare, dando così modo alla donna di avere un po’ di tempo per se stessa.

Siate sinceri e non mancate di tatto e rispetto, se il partner vi ama ancora si aprirà e ammetterà anche le sue colpe, cercando di recuperare il rapporto; mettersi in discussione è difficile ma necessario.

Un po’ di sano corteggiamento è un buon punto di partenza per riaccendere la passione, per far sentire ancora amata e desiderata l'altra persona, per farle capire che c’è del sentimento anche se magari, per tanto tempo lo si è dato per scontato. Cosa è stato all’inizio a far scattare la scintilla? Come l’avete corteggiata i primi tempi e cosa avete fatto per conquistarla?

Una piccola sorpresa, un regalino, qualche cosa che stupisca come se foste all’inizio della relazione, che superi la monotonia in cui si è piombati dopo molti anni potrebbe dar nuovo slancio alla storia; ricordate però la differenza tra corteggiare e soffocare; un eccesso di attenzioni in un momento un po' critico, potrebbe non essere gradito.

E dopo che avrete riconquistato la persona amata, non dimenticate di continuare a farle trovare piccole sorprese e continuate a stupirla, almeno di tanto in tanto, ad esempio una cenetta romantica preparata con le vostre mani, o se proprio siete negati ai fornelli, va bene anche una cena fuori, magari pensando l’invito con un mazzo di fiori per lei.

Insomma, dopo aver analizzato la situazione e compreso le cause che hanno portato il partner ad allontanarsi da voi, tornate a corteggiarlo, fatelo sentire speciale, unico e desiderato, ma non soffocatelo, invece di conquistarlo potreste farlo fuggire a gambe levate.

commenti

Magia e incantesimi 05/15/2017 17:08

Può sembrare assurdo ma sono uscito da una situazione simile grazie al rito del legamento d'amore, e abbiamo ritrovato l'equilibrio di coppia

Andrea 10/05/2013 01:03

L'importante è cercare di non fare come Mr. Bean ! Ciao

Girl Gift Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea - Ospitato da Overblog